Questo è un Urban Blog! Messina

Il rapporto di coppia dopo le fasi dell'innamoramento romantico: fine inevitabile?


Tratto da un libro di Gerard Leleu, esperto in terapia di coppia.






Un cammino iniziatico

...crediamo allora che il nostro sogno si realizzi, che il nostro vuoto sarà colmato. E' lo stato di grazia. Poi appaiono le difficoltà, l'altro è decisamente altro, e la relazione torna ad essere ciò che è: un incontro tra due personalità, fatte tanto di ombre quanto di luci, e tra due destini. Quindi l'altro, che avevamo chiamato perchè si prendesse cura di noi, ci colmasse, placasse le nostre paure, diviene a sua volta colui che ci ferisce, ci frustra, ci preoccupa, colui che ci mette di fronte alle sofferenze, a quell'infanzia che è stata anche il tempo delle ferite, dei vuoti, delle paure.

"Oh, proprio tu, che avevo scelto perchè mi salvassi, mi fai tornare nei luoghi delle mie lacerazioni primitive e recitare di nuovo la stessa parte!".


A questo punto si presentano davanti a noi più strade.

  • Subire: rassegnarci, piegare la testa, depositare il nostro sogno nella cripta della nostra anima, reprimere i nostri canti e le nostre poesie, entrare nell'amara rinuncia e in una triste convivenza. Questa strada porta al fallimento della coscienza e alla noia.
  • Far subire: prendere il potere, dominare l'altro, impedirgli di esistere affinchè le sue differenze, le sue affermazioni, le sue contestazioni, le sue proteste non possano metterci in discussione, infliggerci delle sofferenze e risvegliare le nostre paure. Questa strada porta all'annientamento delle coscienze e all'infelicità.
  • Impegnarci in un cammino di evoluzione della coscienza, un cammino spirituale. Ricordiamo che il bisogno di spiritualità è proprio dell'essere umano e che l'idea di spiritualità non implica necessariamente un credo religioso, ma significa che, al di là dell'Ego, l'individuo pone una trascendenza che dà un valore, un senso e un fine alla sua esistenza e lo lega alla comunità degli esseri viventi e all'universo.

...le difficoltà, ossia le prove che genera l'incontro con l'altro, acquisiscono un valore, indicano una direzione e offrono uno scopo, in breve, si inscrivono nell'evoluzione e nel progresso della nostra coscienza:

  • richiamandoci e rimandandoci a noi stessi, ci obbligano a interrogarci sulle nostre convinzioni, sui nostri comportamenti, e sul significato di questo incontro;
  • ci danno l'occasione di superare il nostro Ego (con i suoi dolori, le sue paure, i suoi limiti, ecc...) per crescere ed elevarci;
  • la coppia diventa lo strumento di trasformazione della nostra coscienza. Per questo si dice che è un "crogiolo d'alchimia" o un "laboratorio permanente" o un "laboratorio di evoluzione". Si parla anche di coppia come "vivaio". Tutto questo significa che l'unione di due individui può portare a una metamorfosi.
Si può lavorare all'evoluzione ciascuno "in sè", se non "per sè". Sia che solo uno dei due partner abbia preso coscienza della necessità di trasformarsi per salvaguardare la coppia e ci si impegni; sia che entrambi i partner ne abbiano preso coscienza ciascuno per conto suo e vi lavorino separatamente...

...il movimento è doppio: ognuno cammina verso la realizzazione di sè ma contribuendo contemporaneamente al cammino dell'altro.
Ciascuno è autonomo nel procedere verso il compimento della propria personalità, ma ci si accompagna, ci si ascolta, ci si sostiene, ci si conforta, ci si aiuta, ci si nutre reciprocamente. In altri termini, oltre a impegnarsi nel suo processo di perfezionamento, ciascun partner, nello stesso tempo aiuta l'altro a svelare il meglio di sè, in modo tale che ognuno diviene migliore di quanto sarebbe se fosse rimasto solo.

...la relazione d'amore si può definire come il desiderio ardente di avanzare al fianco dell'altro al fine di contribuire alla sua evoluzione e alla sua fioritura e di ricevere un aiuto per la propria realizzazione. A questo punto, l'arrivo dell'altro nella nostra vita ha tutt'altro significato...

"Oh, proprio tu, che avevo invocato perchè mi curassi, sei nella mia vita solo per insegnarmi a crescere nell'amore."Facciamo attenzione: ...ogni tappa è una lotta quotidiana contro la propria parte oscura, le proprie paure, il proprio egocentrismo, la propria possessività...richiede coraggio...creatività e costanza.

"Un rapporto d'amore è una sorta di ascesi che richiede rigore, attenzione e coerenza, così come un grandissimo rispetto per se stessi e per l'altro."

"L'amore è azione su di sè, metamorfosi, perfezionamento e superamento di prove...un'avventura interiore ed esteriore, una ricerca, una lotta contro noi stessi e contro il mondo."


Lo spirito del contratto

  • ...l'impegno non ha come unico obiettivo quello di restare insieme ma anche quello più ambizioso di evolvere insieme.
  • ...l'impegno include anche un progetto di vita e altri progetti connessi; il loro insieme costituisce un asse che riunisce i partner nel presente e li porta verso il futuro. E' l'asse dell'opera in atto. E' una potente forza di creazione comune.
  • L'impegno non è un contratto statico che stabilisce la situazione una volta per tutte, è un contratto dinamico, che dà il via a un'evoluzione verso il progresso della coscienza...
L'unione è un processo vivo con un suo ritmo, che dipende dalle trasformazioni di ciascuno. Come tutti i processi vivi, ha i suoi alti e bassi, le sue estati e i suoi inverni...
Paradossalmente, è proprio questa fluidità, questa variabilità (della relazione e dei due partner), ciò che dà sicurezza.
In una situazione statica, finchè uno dei due partner non comincia a muoversi, la relazione rischia di allentarsi e di rompersi.
Al contrario, in una situazione dinamica, i due partner, poichè seguono la corrente, restano sempre vicini.

"E' proprio dal cambiamento che viene la sicurezza.
"


TΔG·.·• , , , | edit post
Rεaziσni: 
1 Response
  1. pinomario Says:

    accetto il tuo invito e comincio da questo post -interessante perché "pensato"- in cui cerchi di entrare nelle dinamiche di un rapporto di coppia . Voglio proporti una riflessione sul tema dell'amore con la guida di J.L.Nancy,che ho sviluppato in un mio post che puoi vedere all'url: http://www.in-crocivie.com/2009/11/tutti-dicono-i-love-you.html


Posta un commento

¯`·.·•

  • Karia - Bleach: ☞Io sono sano di mente...è il mondo che è fuori di testa!
  • Inoki: ☞Illuminami oppure prodigati per tenermi a bada.
  • David Icke: ☞L'amore infinito è l'unica verità, tutto il resto è illusione.☞Le parole "pazzo" e "malato di mente" sono sempre state usate nel corso della storia per descrivere persone e idee che sono semplicemente diverse. E "diverso" non vuol dire sbagliato. Molte delle idee che un tempo furono condannate e ridicolizzate sono poi entrate a far parte della saggezza comune. Prima vi ridicolizzano; poi vi condannano; poi vi dicono che hanno sempre saputo che avevate ragione.
  • Novalis: ☞Il pensiero è soltanto un sogno del sentimento. ☞Il poeta comprende la natura meglio dello scenziato. ☞Il senso per la poesia ha molto in comune col senso per il misticismo; rappresenta l'irrappresentabile, vede l'invisibile, sente il non sensibile. ☞Agli uomini nessuna cosa è impossibile, ciò che voglio posso. ☞La vita non dev'essere un romanzo impostoci, bensì un romanzo fatto da noi. L'amore è lo scopo finale della storia del mondo, l'amen dell'universo. ☞noi siamo il destino che regge il mondo. ☞Il mondo è un indice enciclopedico e sistematico del nostro spirito, una metafora universale, un'immagine simbolica di esso. ☞Il sentimento morale è in noi il sentimento della potenza assoluta di creare, della libertà produttiva, della personalità infinita del microcosmo, della divinità propriamente detta in noi.
  • Gandhi: ☞Sono in effetti, un sognatore pratico. I miei sogni non sono impalpabili nullità. Voglio convertire il più possibile i miei sogni in realtà. ☞Se una qualche mia azione che aspiri ad essere spirituale si dimostra poco pratica, va dichiarata fallimentare. Credo che l'atto più spirituale debba essere il più pratico, nel vero senso del termine. ☞Sono troppo consapevole delle imperfezioni della specie cui appartengo per potermi irritare contro un qualsiasi membro di essa. ☞La non-violenza opera in maniera assai misteriosa. Spesso le azioni di un uomo appaiono difficilmente analizzabili in termini di non-violenza. ☞Mi dichiaro idealista pratico.
  • Kurosaki Ichigo: Anche se non credi alle mie parole, i tuoi occhi mi crederanno...
╔════════════════════╗
█▄█ █ █▀█ █▄█ █▀█ █▀█
█▀█ █ █▀▀ █▀█ █▄█ █▀▀
╚ ═ ═ ═Ȼ ย ℓ τ ย я Δ═ ═ ═ ═ ═ ═ ═ ═ ═
Licenza Creative Commons
Questo Blog è rilasciato con la licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0, pertanto questo Blog è libero, e può essere riprodotto e distribuito, con ogni mezzo fisico, meccanico o elettronico, a condizione che la riproduzione del testo avvenga integralmente e senza modifiche, a fini non commerciali e con l'attribuzione della paternità dell'opera nei modi indicati dall'autore in modo tale da non suggerire che essi avallino te o il modo in cui tu usi l'opera. Mendoza120's Blog by Mendoza120 is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at mendoza120.blogspot.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://www.youtube.com/user/Mendoza120s.