Questo è un Urban Blog! Messina

Ponte sullo Stretto: studenti a confronto con ingegneri ed esperti

Acceso dibattito sul tema di ieri pomeriggio alla Sala Visconti: tante le domande e le curiosità che i ragazzi, favorevoli e non, hanno rivolto agli studiosi che hanno preso parte all’incontro

La Commissione provinciale degli studenti di Messina chiama in causa esperti e studiosi per discutere di “Ponte sullo Stretto di Messina”. Protagonisti dell'incontro, il prof. Giuseppe Restifo, docente della facoltà di Lettere e Filosofia, il prof. Guido Signorino, docente della facoltà di Scienze politiche, l'ing. Giovanni Caminiti, dirigente della struttura organizzativa “Grandi opere” del Comune di Messina, la responsabile del Wwf Sicilia Anna Giordano. Interventi in cui è stata mostrata parecchia perplessità rispetto all’argomento, tanto da spingere l'ing.Caminiti che ha abbandonato il dibattito prima dello spazio dedicato alle domande degli studenti.
Nella parte iniziale dell'incontro, il prof. Restifo ha effettuato un excursus sulle vicende storiche e politiche che hanno condotto fino all’approvazione del progetto a campata unica. Successivamente si sono susseguiti interventi volti soprattutto ad evidenziare le

difficoltà legate alla realizzazione di una mega opera come quella in questione nell’area dello Stretto: ciò sia per le conseguenze di carattere ambientale che per i problemi legati anche alle forti raffiche di scirocco che “spazzano” Messina.

Il prof.Guido Signorino, ha invece effettuato un’analisi di carattere strettamente economico: “Sul piano dell'analisi costi-benefici, emerge un'antieconomicità in quanto le previsioni del reale utilizzo del ponte sono eccessivamente sovrastimate ed i parametri utilizzati non sono corretti. I pendolari fra Reggio e Messina, impiegherebbero molto più tempo utilizzando il ponte, visto che non collega direttamente le città, come accade negli altri ponti del mondo, a causa delle aree lontane dai centri delle città di mezzo, quindi preferirebbero un attraversamento più rapido rispetto a quest'ultimo, mentre il gommato, camion ed automobili, con il ponte affronterebbe una maggiore percorrenza di chilometri gravando sui costi propri di trasporto. L'unico benefico del ponte sarebbe per i treni, nel caso però, in cui ci fossero linee ferroviarie adeguate e soprattutto non continuasse la dismissione dei carri. La sovrastima dell'utilizzo del ponte e quindi nella realtà il poco utilizzo di quest'ultimo, porterebbe l'analisi costi-benefici verso un deficit aziendale, e quindi un enorme dispendio di risorse pubbliche non più recuperabili neanche se in futuro aumentasse la domanda dell'utilizzo del ponte con conseguente aggravio sull'economia già in crisi dell'Italia e del meridione”.

A chiudere l’incontro vari interventi riguardanti il crollo nel 1999 di un ponte molto più piccolo a campata unica a causa del fenomeno del “galopping” cioè il continuo peso dei veicoli in viaggio sul ponte, il problema dell'interessamento della mafia sugli appalti per la realizzazione di altre grandi opere ed il rischio che ciò avvenga anche nel caso di Messina.

Fonte: http://www.tempostretto.it/8/index.php?location=articolo&id_articolo=46941
TΔG·.·• | edit post
Rεaziσni: 
0 Responses

Posta un commento

¯`·.·•

  • Karia - Bleach: ☞Io sono sano di mente...è il mondo che è fuori di testa!
  • Inoki: ☞Illuminami oppure prodigati per tenermi a bada.
  • David Icke: ☞L'amore infinito è l'unica verità, tutto il resto è illusione.☞Le parole "pazzo" e "malato di mente" sono sempre state usate nel corso della storia per descrivere persone e idee che sono semplicemente diverse. E "diverso" non vuol dire sbagliato. Molte delle idee che un tempo furono condannate e ridicolizzate sono poi entrate a far parte della saggezza comune. Prima vi ridicolizzano; poi vi condannano; poi vi dicono che hanno sempre saputo che avevate ragione.
  • Novalis: ☞Il pensiero è soltanto un sogno del sentimento. ☞Il poeta comprende la natura meglio dello scenziato. ☞Il senso per la poesia ha molto in comune col senso per il misticismo; rappresenta l'irrappresentabile, vede l'invisibile, sente il non sensibile. ☞Agli uomini nessuna cosa è impossibile, ciò che voglio posso. ☞La vita non dev'essere un romanzo impostoci, bensì un romanzo fatto da noi. L'amore è lo scopo finale della storia del mondo, l'amen dell'universo. ☞noi siamo il destino che regge il mondo. ☞Il mondo è un indice enciclopedico e sistematico del nostro spirito, una metafora universale, un'immagine simbolica di esso. ☞Il sentimento morale è in noi il sentimento della potenza assoluta di creare, della libertà produttiva, della personalità infinita del microcosmo, della divinità propriamente detta in noi.
  • Gandhi: ☞Sono in effetti, un sognatore pratico. I miei sogni non sono impalpabili nullità. Voglio convertire il più possibile i miei sogni in realtà. ☞Se una qualche mia azione che aspiri ad essere spirituale si dimostra poco pratica, va dichiarata fallimentare. Credo che l'atto più spirituale debba essere il più pratico, nel vero senso del termine. ☞Sono troppo consapevole delle imperfezioni della specie cui appartengo per potermi irritare contro un qualsiasi membro di essa. ☞La non-violenza opera in maniera assai misteriosa. Spesso le azioni di un uomo appaiono difficilmente analizzabili in termini di non-violenza. ☞Mi dichiaro idealista pratico.
  • Kurosaki Ichigo: Anche se non credi alle mie parole, i tuoi occhi mi crederanno...
╔════════════════════╗
█▄█ █ █▀█ █▄█ █▀█ █▀█
█▀█ █ █▀▀ █▀█ █▄█ █▀▀
╚ ═ ═ ═Ȼ ย ℓ τ ย я Δ═ ═ ═ ═ ═ ═ ═ ═ ═
Licenza Creative Commons
Questo Blog è rilasciato con la licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0, pertanto questo Blog è libero, e può essere riprodotto e distribuito, con ogni mezzo fisico, meccanico o elettronico, a condizione che la riproduzione del testo avvenga integralmente e senza modifiche, a fini non commerciali e con l'attribuzione della paternità dell'opera nei modi indicati dall'autore in modo tale da non suggerire che essi avallino te o il modo in cui tu usi l'opera. Mendoza120's Blog by Mendoza120 is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at mendoza120.blogspot.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://www.youtube.com/user/Mendoza120s.