Questo è un Urban Blog! Messina

Sud Sound System in concerto, ritmi salento-giamaicani a Messina - Reggae dancehall
I pionieri del Raggamuffin italiano si esibiranno giorno 9 Giugno 2012 presso il Centro Multiculturale Officina
Ospite in città, uno fra i diversi gruppi storici della scena musicale italiana capaci di fondere musicalità universali come il Reggae in versione Raggamuffin, con le sonorità tipiche locali quali il dialetto salentino e le ballate di pizzica e taranta, il tutto mettendo in evidenza le tematiche di denuncia e disagio sociale. Il live avrà inizio sabato 9 Giugno 2012 ore 21.00 al Centro Multiculturale Officina, via croce rossa 69, con apertura del gruppo reggae messinese Boo Daci's ed a seguire i più attesi Sud Sound System, accompagnati dalla "Bag a Riddim Band". Prevendita €15 disponibile presso circuito Boxoffice oppure Centro Multiculturale Officina.
Il Sud Sound System esordisce discograficamente nel Giugno del 1991 con il 12 pollici ”Fuecu/T’a sciuta bona”, provocando un notevole impatto nel mondo musicale italiano, sia per l’uso del dialetto salentino nel reggae, sia per la freschezza delle trovate musicali e per l’impegno senza retorica dei testi. Ma la storia del Sud Sound System comincia qualche anno prima, in linea con la tradizione del reggae dance hall giamaicano: due piatti, le casse ed il microfono. Ed e’ così che nascono le prime dance hall per gli amici più intimi, in casa. Presto, però, lo spazio di quell’abitazione non potrà più contenere la gente accorsa numerosa con un semplice passaparola e la situazione si sposterà nelle campagne salentine, tra gli ulivi secolari, i frantoi abbandonati e i 40 gradi d’estate. La genuinità di ”Fuecu” e ”T’a sciuta bona” farà salire la fama del gruppo ed i concerti nel 1991 saranno veramente numerosi, così come le apparizioni in trasmissioni televisive e radiofoniche, fra le quali ”Avanzi” e Rai Stereo Notte. E’ dello stesso anno la partecipazione al ”Festival delle Nuove Tendenze d’Autore” a Recanati (anch’esso trasmesso da Rai Stereo Notte). Nel ’92 escono due 12”: uno con ”Reggae Internazionale” e ”Punnu Ieu”, e l’altro con ”Turcinieddhri” e ”Chiappalu”. Questi nuovi brani diventeranno subito dei classici richiestissimi nei concerti che intanto si susseguono senza sosta. L’interesse per il Sud Sound System non sarà circoscritto all’ambito musicale: Renato De Maria, regista bolognese, produce un cortometraggio andato in onda per Rai 3 ed il regista Gianluca Sgalambro realizza per Rai 2 un video trasmesso per la serie ”Effetto Video 8”. Inoltre il S.S.S. nei suoi punti di contatto con la pizzica tarantata, come ”momento rituale catartico, creatore di stati modificati di coscienza”, sarà oggetto di analisi e dibattiti organizzati nelle università italiane dai sociologi George Lapassade e Piero Fumarola. Tra il 1993 e il 2002 numerosi saranno gli spettacoli dal vivo insieme ad artisti internazionali come Macka B e Mad Professor, Little Owie, Linton Kwesi Johnson, Asher D, Chubby Rankin, Daddy Freddy, Thriller Jenna, Sweete Irie, Echo Minott, Shabba Ranks, Wailers, Anthony B, Sizzla. Tra il ’93 e il ’94 vari tours li porteranno in giro per l’ Europa, toccando Francia, Germania, Svizzera ed Inghilterra. Nei primi mesi del ’94 esce autoprodotto ”Salento Showcaso’94”, cd-raccolta in cui nuove voci della scena reggae salentina affiancano i S.S.S. L’album otterrà un buon successo e porterà a radicalizzare e diffondere ancor di più il movimento reggae-raggamuffin nella propria terra.
Nel ’96 esce il primo album dei Sud Sound System, “COMU NA PETRA”, che vede la collaborazione di tamburellisti salentini con cui vengono gettate le basi per quel raggamuffin intriso di pizzica, da sempre parte costituente imprescindibile della natura del gruppo e che prenderà forma con i brani ”Afro ragga taranta jazz” e ”Crisce”. Il CD è doppio, in quanto contiene anche una raccolta che riassume la discografia dal ’ 91 al ’96 dal titolo ”TRADIZIONE”. Nell’aprile del 1997 si pubblica un altro prodotto discografico dal nome ” No playback” che contiene brani estratti dall’album ”Comu na petra” remixati da importanti artisti della scena reggae-hip hop e non solo italiana, oltre ad un inedito dei S.S.S. dal titolo ”Mena moi”. Inoltre i djs del Sud Sound System hanno collaborato con sound system italiani , registrando numerosi dub-plates, dischi in copia unica che vengono incisi esclusivamente per essere suonati nelle Dance hall. Nel giugno 1999 esce l’album “REGGAE PARTY” che ha riscontrato un ottimo successo di critica e di vendite ed e’ presente su Internet ai siti di Vitaminic e Mpx. Sempre nel ‘99 il gruppo è nel cast del film di C.Comencini: ”LIBERATE I PESCI”. A novembre è pubblicata la canzone incisa per la squadra dell’ U.s. Lecce, “Giallurussu”. Nel 2003 esce l’album “LONTANO”, prodotto dal Sud Sound System, distribuito dalla Sony International, apprezzatissimo dal pubblico e dalla critica e vincitore del Premio Tenco 2003 come miglior lavoro dialettale italiano. Da quest’album viene estratto il brano “Le radici ca tieni” per la produzione del video, che ottiene un altro grande riconoscimento al lavoro degli artisti salentini: miglior video dell’anno al festival “M.E.I.” di Faenza. Il Sud Sound System, nel suo tour annuale 2004, grazie al riconoscimento ottenuto sempre nella programmazione Negroamaro della Provincia di Lecce come esempio di vocazione al viaggio che per necessità o scelta appartiene alle genti del Salento, raggiunge alcuni tra i più significativi festival europei (Polonia, Ucraina, Romania, Portogallo, Germania). Nell’insert musicale live del programma “ROCK POLITIK” (2005) di Adriano Celentano a RAI 1, i Sud Sound System & Bag a Riddim Band suonano dal vivo “Le radici ca tieni” insieme alla giovane Alessia (voce femminile che introduce “a cappella” il brano ragamuffin).

Fonte:
http://www.tempostretto.it/news/reggae-dancehall-sud-sound-system-concerto-ritmi-salento-giamaicani-messina.html
I Funky Pushertz: musicalità tipica campana, unita al genere “hip hop old school” targato Funk - Rumble in the jungle
Al Retronouveau, ultimi appuntamenti primaverili dopo aver ospitato artisti come Colle Der Fomento, Stokka & Madbuddy etc. Venerdì 11 Maggio il Live
La crew Funky Pushertz nasce nel 2003,con l’intento di ricercare il proprio sound nelle radici della black music: il Funk. Nel 2004 esce il loro primo lavoro autoprodotto “Breakfast“, che colpisce tutta la scena hip hop campana e non solo per l’originalità del suono e per l’intraprendenza di questi 5 ragazzi, giovanissimi ma già consapevoli del loro potenziale. Da ciò l’inserimento di alcuni loro brani in varie compilation e vari loro featuring in album di artisti campani del panorama Hip Hop.
Anche i loro live vengono apprezzati da un pubblico sempre maggiore portandoli a condividere palchi con artisti come Almamegretta, Colle Del Fomento, Cosang, Moddi-Trix-Kaos, ecc.
Nel 2008 entrano nell’orbita dell’etichetta Suonivisioni e cominciano a lavorare sul nuovo disco “Lunch” (pubblicato il 18 Aprile 2009). Il suono, pur rimanendo aperto alle più varie influenze, accentua sempre di più quello che ormai è diventato il loro marchio di fabbrica: il funk. Da qui l’esigenza di registrare il disco anche con il supporto di una vera e propria band di musicisti, che li accompagna anche nel tour che segue l’uscita del disco. A Marzo 2010 esce “re lunch” release in download gratuito con i remix di alcuni brani dell’album curati da vari produttori Campani.
Il 21 Gennaio 2012 esce “Snack 1.0” release in download gratuito con i 2 singoli “Stasera” e “So Funk”. E’ in fase di produzione anche la 2.0 e probabili altre release che si concluderanno poi con l’uscita del secondo album.
Venerdì 11 Maggio dalle ore 22.30, Retronouveau, via croce rossa 39, dalla scena Hip Hop della Campania si esibiranno a Messina i Funky Pushertz, accompagnati dai DJs resident del posto Kollasso e Boodaci's Crew di genere Rap, Reggae, Dancehall. L'evento è uno degli ultimi appuntamenti primaverili per l'esperienza “Rumble in the Jungle”, dopo aver visto a Messina, oltre alle serate in ballo su selezioni musicali di stile “Dancehall” e skratch dei DJ, artisti di fama nazionale come Colle Der Fomento, Brusco, Sicily Rebellious Sound, Madkid, Stokka & Madbuddy etc.

Fonte: http://www.tempostretto.it/news/rumble-the-jungle-funky-pushertz-musicalit-tipica-campana-unita-genere-hip-hop-old-school-targato-funk.html

¯`·.·•

  • Karia - Bleach: ☞Io sono sano di mente...è il mondo che è fuori di testa!
  • Inoki: ☞Illuminami oppure prodigati per tenermi a bada.
  • David Icke: ☞L'amore infinito è l'unica verità, tutto il resto è illusione.☞Le parole "pazzo" e "malato di mente" sono sempre state usate nel corso della storia per descrivere persone e idee che sono semplicemente diverse. E "diverso" non vuol dire sbagliato. Molte delle idee che un tempo furono condannate e ridicolizzate sono poi entrate a far parte della saggezza comune. Prima vi ridicolizzano; poi vi condannano; poi vi dicono che hanno sempre saputo che avevate ragione.
  • Novalis: ☞Il pensiero è soltanto un sogno del sentimento. ☞Il poeta comprende la natura meglio dello scenziato. ☞Il senso per la poesia ha molto in comune col senso per il misticismo; rappresenta l'irrappresentabile, vede l'invisibile, sente il non sensibile. ☞Agli uomini nessuna cosa è impossibile, ciò che voglio posso. ☞La vita non dev'essere un romanzo impostoci, bensì un romanzo fatto da noi. L'amore è lo scopo finale della storia del mondo, l'amen dell'universo. ☞noi siamo il destino che regge il mondo. ☞Il mondo è un indice enciclopedico e sistematico del nostro spirito, una metafora universale, un'immagine simbolica di esso. ☞Il sentimento morale è in noi il sentimento della potenza assoluta di creare, della libertà produttiva, della personalità infinita del microcosmo, della divinità propriamente detta in noi.
  • Gandhi: ☞Sono in effetti, un sognatore pratico. I miei sogni non sono impalpabili nullità. Voglio convertire il più possibile i miei sogni in realtà. ☞Se una qualche mia azione che aspiri ad essere spirituale si dimostra poco pratica, va dichiarata fallimentare. Credo che l'atto più spirituale debba essere il più pratico, nel vero senso del termine. ☞Sono troppo consapevole delle imperfezioni della specie cui appartengo per potermi irritare contro un qualsiasi membro di essa. ☞La non-violenza opera in maniera assai misteriosa. Spesso le azioni di un uomo appaiono difficilmente analizzabili in termini di non-violenza. ☞Mi dichiaro idealista pratico.
  • Kurosaki Ichigo: Anche se non credi alle mie parole, i tuoi occhi mi crederanno...
╔════════════════════╗
█▄█ █ █▀█ █▄█ █▀█ █▀█
█▀█ █ █▀▀ █▀█ █▄█ █▀▀
╚ ═ ═ ═Ȼ ย ℓ τ ย я Δ═ ═ ═ ═ ═ ═ ═ ═ ═
Licenza Creative Commons
Questo Blog è rilasciato con la licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0, pertanto questo Blog è libero, e può essere riprodotto e distribuito, con ogni mezzo fisico, meccanico o elettronico, a condizione che la riproduzione del testo avvenga integralmente e senza modifiche, a fini non commerciali e con l'attribuzione della paternità dell'opera nei modi indicati dall'autore in modo tale da non suggerire che essi avallino te o il modo in cui tu usi l'opera. Mendoza120's Blog by Mendoza120 is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at mendoza120.blogspot.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://www.youtube.com/user/Mendoza120s.