Questo è un Urban Blog! Messina

Il funk allo stato puro di DJ Lugi pronto a travolgere la yard messinese - Rumble in the jungle
Venerdì 25 gennaio, da Bologna, un altro pezzo di storia della scena Hip Hop italiana sbarca a Messina per calcare il palco del Rumble in the jungle
Di origine etiope ma cosentino d’adozione, il rapper, produttore e disc-jockey, Dj Lugi è considerato uno dei fondatori della scena rap/hip-hop italiana e soprattutto calabrese. A Cosenza inizia la sua esperienza con i South posse, prima, e la Minamò , dopo, negli anni ’80-‘90. Lo stile funky e le metriche precise fanno ben presto di Dj Lugi un riferimento per originalità e positività. Diventa ospite costante nei dischi dei maggiori rapper italiani, tra cui Neffa in “Messaggeri della Dopa”, nel ‘96, e “107 elementi”, nel ‘98; su “Novecinquanta” del produttore, Fritz da Cat nel ‘99 e, nello stesso anno, collabora sia come rapper che come Beat-Maker alla produzione, postuma, del disco di Joe Cassano, “Dio Lodato”. È solo nel 2000, però, dopo essersi trasferito a Bologna (dove risiede tuttora), che finalmente realizza il suo primo disco solista “Ca’Pù”, uscito per la Jackpot Recods di Neffa. Recentemente ha prodotto il suo secondo album solista “Lugibello e Lugifero”, nel 2008, in collaborazione con Dj Tib. Il rapporto di collaborazione nasce nel ‘04-’05 con la fondazione della Funky Vag Crew e le famose serate al “ Vag 61” di Bologna assieme ad altri dj del luogo tra cui anche Cripto. Oltre i continui rapporti di collaborazione con molti artisti della scena reggae/hip hop italiano, nel dicembre del ‘09 insieme a un gruppo di rapper, beat maker e dj calabresi realizza “Bidimucchinescia” ep, dispondibile in free download. Sempre nello stesso periodo inizia la collaborazione con Audioplate Records, tramite la costante frequentazione dello “Studio 61”, con cui sono in cantiere nuovi testi e nuovi beats perchè...“Non c’è limite allo show”.
Al Retronouveau, via Croce Rossa n°39, il via la sera del venerdì 25 gennaio con apertura dello show del rapper messinese Nobridge; dopo i live, selezione musicale funkadelica dello stesso Dj Lugi e dei Djs locali. Drink card 8€.

Fonte:
http://www.tempostretto.it/news/rumble-the-jungle-funk-stato-puro-dj-lugi-pronto-travolgere-yard-messinese.html

In scena la Cultura Hip Hop messinese al Teatro in Fiera Pinelli - Pinelli Street Jam
Sabato 12 Gennaio, gli artisti messinesi di Writing, Breakdance, Djing, Mcing uniti nella Jam all'insegna della sensibilità sul sociale e della cultura, elementi dal quale far ripartire una città in crisi
Le quattro principali discipline fondanti dell'Hip Hop, B-boying (breakdance), Writing, Mcing, Djing, basano il loro senso sulla “Knowledge”, nel gergo usato dai B-boy, appartenenti al movimento Hip Hop, inteso come conoscenza, cultura. Krs-One, Mc, forse il principale rappresentante del vero Hip Hop contemporaneo, nel pezzo “Hip Hop lives” diceva “Hip is the knowledge, Hop is the movement”, intravedendo i valori fondamentali dell'Hip Hop sulla sensibilità verso il disagio popolare, l'impegno sul sociale, e quindi la cultura, conoscenza della società in cui viviamo. Valori attivi quindi come unità, pace, amore, che poi vengono incanalati nel “movimento”, la liberazione introspettiva, l'esternazione pura della propria interiorità nell'arte, che sia un graffito, una rima, un footwork o uno skratch.

Intera giornata in Jam, sabato 12 gennaio per i b-boy messinesi al Teatro in Fiera Pinelli occupato dai cittadini da quasi un mese, laboratorio di diverse manifestazioni culturali e dibattiti dai quali si tenta di prendere spunto per far riprendere attivamente la città dalla crisi economica e sociale, a partire dalla difesa dei beni comuni come la Fiera di Messina e all'attenzione verso le vertenze cittadine.
Inizio dalle ore 14 con il Writing a cura del writer messinese Kuma, massimo 6 writers scelti previa presentazione del bozzetto, dj set pomeridiano con Dj Ernesto Consolo, azione artistica sulle macerie della platea del Teatro; dalle 16 alle 20, “Open Circle”, cerchio di breakdance sui breakbeats selezionati da Dj Water Resistent (Clima), con la crew Marittima Funk, affermati b-boy breakers messinesi in contest nazionali ed internazionali; ore 20, “Open Mic” spazio per il freestyle dei rappers; ore 21 selezione musicale Hip Hop di Dj Water Resistent (Clima) e Jama: ore 22 i live dei rappers ed mcs messinesi Jos, Palumma, Uattorio, Trama-Moskella-Tesky-Lume (Roccafellaz), Nobridge, Livello 0, Wally; da mezzanotte in poi, Dj set Hip Hop & Funk con l'esperienza ai piatti dei Dj Mbatò e Dj Kollasso.

Fonte:
http://www.tempostretto.it/news/pinelli-street-jam-scena-cultura-hip-hop-messinese-teatro-fiera-pinelli.html

¯`·.·•

  • Karia - Bleach: ☞Io sono sano di mente...è il mondo che è fuori di testa!
  • Inoki: ☞Illuminami oppure prodigati per tenermi a bada.
  • David Icke: ☞L'amore infinito è l'unica verità, tutto il resto è illusione.☞Le parole "pazzo" e "malato di mente" sono sempre state usate nel corso della storia per descrivere persone e idee che sono semplicemente diverse. E "diverso" non vuol dire sbagliato. Molte delle idee che un tempo furono condannate e ridicolizzate sono poi entrate a far parte della saggezza comune. Prima vi ridicolizzano; poi vi condannano; poi vi dicono che hanno sempre saputo che avevate ragione.
  • Novalis: ☞Il pensiero è soltanto un sogno del sentimento. ☞Il poeta comprende la natura meglio dello scenziato. ☞Il senso per la poesia ha molto in comune col senso per il misticismo; rappresenta l'irrappresentabile, vede l'invisibile, sente il non sensibile. ☞Agli uomini nessuna cosa è impossibile, ciò che voglio posso. ☞La vita non dev'essere un romanzo impostoci, bensì un romanzo fatto da noi. L'amore è lo scopo finale della storia del mondo, l'amen dell'universo. ☞noi siamo il destino che regge il mondo. ☞Il mondo è un indice enciclopedico e sistematico del nostro spirito, una metafora universale, un'immagine simbolica di esso. ☞Il sentimento morale è in noi il sentimento della potenza assoluta di creare, della libertà produttiva, della personalità infinita del microcosmo, della divinità propriamente detta in noi.
  • Gandhi: ☞Sono in effetti, un sognatore pratico. I miei sogni non sono impalpabili nullità. Voglio convertire il più possibile i miei sogni in realtà. ☞Se una qualche mia azione che aspiri ad essere spirituale si dimostra poco pratica, va dichiarata fallimentare. Credo che l'atto più spirituale debba essere il più pratico, nel vero senso del termine. ☞Sono troppo consapevole delle imperfezioni della specie cui appartengo per potermi irritare contro un qualsiasi membro di essa. ☞La non-violenza opera in maniera assai misteriosa. Spesso le azioni di un uomo appaiono difficilmente analizzabili in termini di non-violenza. ☞Mi dichiaro idealista pratico.
  • Kurosaki Ichigo: Anche se non credi alle mie parole, i tuoi occhi mi crederanno...
╔════════════════════╗
█▄█ █ █▀█ █▄█ █▀█ █▀█
█▀█ █ █▀▀ █▀█ █▄█ █▀▀
╚ ═ ═ ═Ȼ ย ℓ τ ย я Δ═ ═ ═ ═ ═ ═ ═ ═ ═
Licenza Creative Commons
Questo Blog è rilasciato con la licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0, pertanto questo Blog è libero, e può essere riprodotto e distribuito, con ogni mezzo fisico, meccanico o elettronico, a condizione che la riproduzione del testo avvenga integralmente e senza modifiche, a fini non commerciali e con l'attribuzione della paternità dell'opera nei modi indicati dall'autore in modo tale da non suggerire che essi avallino te o il modo in cui tu usi l'opera. Mendoza120's Blog by Mendoza120 is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported License.
Based on a work at mendoza120.blogspot.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://www.youtube.com/user/Mendoza120s.